Il lavoro gratuito in una provincia dell’impero

 

Una normalissima scuola superiore di una normalissima provincia dell’impero, con i suoi normali insegnanti, i suoi normali studenti, la sua normale dirigente che presiede un altrettanto normale collegio dei docenti di inizio d’anno. Normale amministrazione. Si vota e si approva in automatico. Tutto molto normale e provinciale, dunque. La palpebra, ogni tanto dà segni di cedimento. Ma è normale anche quello.

A un certo punto, la mia attenzione è attirata dalle parole della dirigente. Sta tessendo le lodi di alcuni nostri alunni che, in questa prima settimana di settembre stanno svolgendo l’alternanza scuola-lavoro presso la biblioteca della scuola. Nello specifico stanno predisponendo tutto il necessario relativamente ai libri in comodato d’uso, in maniera tale che quest’anno, al contrario degli anni precedenti, si parta in tempo con la loro distribuzione. Un lavoro molto gravoso, aggiunge. Infine, ringrazia la docente che li sta coordinando, ne mette in luce l’assoluta dedizione e disponibilità, nonostante tale docente sia … in pensione.

Mi guardo intorno. Nei miei colleghi nessuna reazione. Tutto molto normale. Due sole persone consapevoli della enormità di quanto detto: io e un mio collega insegnante di religione. Pochi. Drammaticamente pochi.

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in neoliberismo, Pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...