40 anni dalla morte di Moro

PATRIOTTISMO COSTITUZIONALE

di Giuseppe Angiuli

moro

40 anni fa esatti, la mattina del 9 maggio 1978, si consumava l’ultimo atto di quello che fu non soltanto il più importante delitto politico del novecento italiano bensì un vero e proprio attentato all’indipendenza ed alla sovranità del nostro Paese, ossia un’inedita forma di colpo di Stato mascherato da atto di terrorismo pseudo-rivoluzionario.

Col rapimento e con l’assassinio di Aldo Moro, le sedicenti “Brigate Rosse” non intesero portare avanti alcun reale progetto rivoluzionario ma, al contrario, agirono in sintonia e con la copertura ad ampio raggio loro offerta dalle componenti più reazionarie degli apparati del nostro Stato e di alcuni Stati stranieri nonchè con la collaborazione attiva di settori della criminalità organizzata (in primis di quella calabrese).

Aldo Moro fu eliminato principalmente perchè era un vero statista e coltivava una visione dell’agire politico all’insegna dell’autonomia, un’autonomia che all’Italia uscita sconfitta dalla seconda guerra mondiale non è…

View original post 956 altre parole

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...